la proposta del gruppo misto di Legnago

Premessa   Il comune, inteso come ente coordinatore e motore dello sviluppo del territorio, deve dotarsi di una struttura interna in grado di rispondere al ruolo , in gran parte inedito e persino non codificato, che la crisi istituzionale, economica  e sociale richiedono. La compagine amministrativa , allo stesso tempo, deve rielaborare le priorità per rispondere , in modo fattivo ed efficace, al decadimento dell’intero basso veronese e di Legnago in primo luogo. In questo senso, si deve leggere   l’incarico […]

Continua a leggere

la terza via cancella la società e rottama la sinistra

La crisi è quel momento in cui il vecchio muore e il nuovo stenta a nascere. Antonio Gramsci venerdì 30 dicembre 2016 La Terza Via cancella la società e rottama l’idea di sinistra di Carlo Freccero e Daniela Strumia Il motivo per cui la sinistra si è estinta, risiede nel suo peccato originale. Questo peccato si chiama “Terza Via” e cioè il pensiero unico nella sua visione più aggiornata e priva di anticorpi. Per capire bisogna tornare al crollo del muro […]

Continua a leggere

sul significato del termine populismo

  Storicamente il populismo è il “movimento politico russo della fine del 19° secolo che aspirava alla formazione di una società socialista di tipo contadino, contraria all’industrialismo occidentale” (Zingarelli). Il termine “populismo”, quindi, in origine fa rima con socialismo e ideologicamente ha una connotazione di Sinistra. Nel significato più esteso, riportato sempre da Zingarelli, denota l’ideologia caratteristica di un movimento politico e artistico “che vede nel popolo un modello etico e sociale”. In tale significato non solo esce dagli argini […]

Continua a leggere

i vantaggi della fusione tra comuni

I VANTAGGI DELLA FUSIONE Per i comuni istituiti a seguito di procedimento di fusione è prevista: Erogazione del contributo straordinario statale per 10 anni a decorrere dalla fusione Erogazione del contributo straordinario regionale Esclusione per il 2016 dall’applicazione delle regole del pareggio di bilancio per le funzioni concluse entro il 1° gennaio 2016 Priorità nell’assegnazione degli spazi finanziari regionali ai Comuni istituiti per fusione a decorrere dal 2011 Esclusione dall’applicazione delle regole in materia di acquisizione di lavori, beni e servizi […]

Continua a leggere

L’eccidio

DALL’ECCIDIO DI CAIAZZO ALL’ATLANTE DELLE STRAGI NAZIFASCISTE IN ITALIA   La strage di Caiazzo (in provincia di Caserta) fu compiuta dopo lo sbarco alleato di Salerno del settembre 1943, durante la ritirata dell’esercito tedesco. Nei primi giorni del mese di ottobre del 1943 i Granatieri della Wehrmacht erano giunti nei pressi della cittadina di Caiazzo, i cui abitanti, siccome era stato impartito un ordine di evacuazione, si erano trasferiti nei paesi limitrofi o in case coloniche sulle colline o nelle […]

Continua a leggere

il programma, il ruolo, l’esistenza

Redazione si riconosce nell’azione amministrativa del Gruppo Misto del consiglio comunale di Legnago; dopo un periodo congruo per affinare la collaborazione con le altre componenti della maggioranza, ribadisce gli obbiettivi programmatici che ha intenzione di raggiungere. Così sintetizzabili, per titoli: -introduzione di elementi d’innovazione nella gestione dell’ente, riqualificazione aggiornamento del personale, nuovo modello d’organizzazione del lavoro. -avvio del processo di conoscenza e studio di fattibilità per la fusione dei comuni della pianura veronese. Si tratta di progettare il Piano strategico delle opportunità e dello […]

Continua a leggere

Altre notizie preoccupanti sui pfas

Leggiamo sulle pagine dell’Arena di oggi 25 settembre 2016  un altro articolo relativo alla questione dei pfas. In questo articolo si citano ulteriori problemi che sembrerebbero non essere stati considerati fino a questo momento  e si cita anche un immobilismo da parte della regione Veneto sulla questione stessa. Una attenta lettura farà capire che la situazione sta diventando sempre più preoccupante è questo nel disinteresse generale della politica locale.

Continua a leggere

Il sindaco di Legnago e la questione Pfas

Su il gruppo fb del “Nuovo giornale” del 9 settembre, in seguito all’innalzamento dei limiti dei pfas che il ministro dell’ambiente Gian Luca Galletti aveva fissato, innalzamento ricordiamo di ben 6 volte superiori a quelli fissati dall’istituto superiore di sanità, era riportata la seguente dichiarazione del sindaco Clara Scapin di legnago:”SIAMO PREOCCUPATI, ASPETTIAMO CHIARIMENTI DA DEGANI, POI PRENDEREMO PROVVEDIMENTI”. E successivamente, sempre nello stesso articolo veniva ulteriormente precisata la  posizione del Sindaco di Legnago sull’argomento: “La notizia ci ha lasciati, […]

Continua a leggere

La questione pfas nel disinteresse generale

In questi giorni si stanno susseguendo sui giornali sempre più notizie riguardanti l’innalzamento delle soglie rispetto a quanto stabilito dall’istituto superiore di sanità deciso dal governo Renzi per quanto riguarda i limiti del pfas. Ci sembra che nelle zone sia del Legnaghese che del Bonifacese interessate all’inquinamento il fatto non sia seguito dagli amministratori locali con la dovuta attenzione. Per questo riproponiamo l’articolo apparso oggi sul quotidiano l’Arena riguardante l’interrogazione di D’Arienzo.

Continua a leggere

Decisi i limiti per i pfas – Un regalo a chi inquina

Sul “fatto quotidiano”‘di oggi è riportato un articolo circa la decisione adottata dal governo sui limiti per i Pfas. Un regalo per chi inquina scrive nel titolo il giornale. Infatti sono stati adottati limiti fino a 7 volte superiori a quelli stabiliti dall’istituto di sanità. Aspettiamo ulteriori precisazioni ma ci chiediamo se a questo governo sta più a cuore la salute dei cittadini veneti o i bilanci di chi inquina.  https://drive.google.com/open?id=0B_8832BIOCxPdllJemktMWFteVU

Continua a leggere
1 2 3 5